Castagne

Castagne

LE NOSTRE CASTAGNE
castagne

L’afrodisiaco del Medioevo.

Le castagne erano conosciute in Grecia sin dall’antichità. Nell’antica Roma venivano regalate dai giovani alle loro innamorate. Nel Medioevo divennero molto conosciute e apprezzate, anche sotto forma di farina per compensare la carenza di cereali.

Le nostre castagne sono raccolte e lavorate in Italia. Questi frutti, tipicamente autunnali, sono uno scrigno di benefici per la salute. Oltre a non contenere glutine, sono un’importante fonte di sali minerali.

Castagne

caratteristiche e curiosità

Informazioni

La castagna è il frutto del castagno, invece la castagna dell’ippocastano è un seme.

Le castagne derivano dai fiori femminili (solitamente 2 o 3) racchiusi da una cupola che poi si trasforma in riccio.

La castagna è un achenio, ha pericarpo liscio e coriaceo bruno scuro, all’apice è presente la cosiddetta torcia, cioè i resti degli stili, mentre alla base è presente una cicatrice più chiara denominata ilo.

Curiosità

L’acqua di cottura delle castagne, utilizzata per l’ultimo risciacquo, aiuta ad esaltare i riflessi dei capelli, soprattutto quelli chiari.

Consigli in cucina.

L’intramontabile classico: il Montblanc

http://ricette.giallozafferano.it/Montebianco-Montblanc.html

Informazioni

La nostra farina è fatta con castagne raccolte e lavorate in Italia. La farina mantiene tutte le preziose proprietà delle castagne ed è in più ricca di fibre, che aiutano il transito intestinale, utile a riequilibrare la flora batterica. Rigorosamente senza glutine.

Curiosità:

Con la farina di castagne possiamo creare un ottimo scrub per viso e corpo. Basta mescolare, a seconda delle zone del corpo su cui insistere, la farina di castagne e l’olio di oliva in parti uguali. Sotto la doccia frizionare insistendo sulle parti da trattare e risciacquare.

Consigli in cucina:

Un tuffo nei sapori Toscani: il castagnaccio

http://ricette.giallozafferano.it/Castagnaccio-alla-Toscana.html